TwitterFacebookGoogle+

#SocialBookDay, Agi sceglie Calvino per promuovere la lettura

di Cristina Stillitano – @stillicris

Roma – “Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà”. Agi ha scelto una citazione di Italo Calvino per partecipare alla quarta edizione del #SocialBookDay che si celebra oggi.

 

https://t.co/A32OxnRnrr
“Leggere è andare incontro a qualcosa che sta per essere e ancora nessuno sa cosa sarà” (Calvino) #SocialBookDay pic.twitter.com/K1txaEdtll

— Agi Agenzia Italia (@Agenzia_Italia) 15 ottobre 2016

 

L’iniziativa di Libreriamo, ‘piazza digitale’ per gli appassionati di libri, è dedicata quest’anno al Nobel per la Letteratura Dario Fo, scomparso giovedì a 90 anni: per 24 ore, tutti i ‘booklover’ potranno dichiarare sui social il loro ‘amore’ con frasi, aforismi o citazioni dai testi preferiti. Obiettivo: promuovere la lettura attraverso il web.

L’uomo dice che il tempo passa
Il tempo dice che l’uomo passa#SocialBookDay

Terzani pic.twitter.com/h1wbDIujQT

— Casa Lettori (@CasaLettori) 15 ottobre 2016

Oltre ai lettori, l’iniziativa coinvolge anche i protagonisti della cultura digitale: dai gruppi su Facebook dedicati alla promozione della cultura ai profili Twitter degli editori, youtuber, blogger, community e forum del settore. Partner ufficiale di Libreriamo per il #SocialBookDay è @casalettori, punto di riferimento per gli amanti della lettura su Twitter.

“Capisci di aver letto un buon #libro quando giri l’ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico (Sweeney)”, è il post di 24Domenica, account Twitter dell’inserto domenicale del Sole 24 Ore.

“Capisci di aver letto un buon #libro quando giri l’ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico” (Sweeney) – Buon #SocialBookDay

— 24Domenica (@24Domenica) 15 ottobre 2016

Feltrinelli Zoom, marchio digitale di Feltrinelli, invece, ha scelto – tra le altre – una frase di Daniel Pennac: “La lettura è come l’amore, un modo di essere”.

La lettura è, come l’amore, un modo di essere.
– Daniel Pennac #SocialBookDay

— Feltrinelli Zoom (@FeltrinelliZoom) 15 ottobre 2016

“Far uscire i libri dagli scaffali e usare i social per invogliare e promuovere la lettura. Oggi è il #SocialBookDay”, si legge nel post di Libri Mondadori.

Far uscire i libri dagli scaffali e usare i social per invogliare e promuovere la lettura. Oggi è il #SocialBookDay https://t.co/Z8TDhbDrpm

— Libri Mondadori (@Librimondadori) 15 ottobre 2016

“Amicizia, lettura, felicità”, è l’invito di Edizioni Piemme che cita una frase di Giacomo Leopardi: “Un buon libro è un compagno che ci fa passare dei momenti felici”.

Amicizia, lettura, felicità.
#SocialBookDay pic.twitter.com/aqwKuK09sn

— Edizioni Piemme (@edizpiemme) 15 ottobre 2016

“Quest’anno dedichiamo l’iniziativa a Dario Fo, uno dei grandi nomi della letteratura italiana, che ci ha lasciato da poche ore, del quale abbiamo sempre condiviso la filosofia di voler diffondere la cultura fuori dai luoghi chiusi e renderla alla portata di tutti”, spiega Saro Trovato, sociologo e fondatore di Libreriamo. “Ogni anno continuiamo ad impiegare risorse ed energie a favore dei libri, ma il successo di questa giornata non dipende solo dai nostri lettori ma anche dal sostegno e dalla condivisione delle diverse community dedicate ai libri e alla lettura. Il fine di questa iniziativa è unirci tutti insieme a sostegno della cultura italiana, rendendo protagonisti per primi gli utenti-lettori. Tutti insieme possiamo manifestare il nostro amore per la lettura attraverso gli strumenti messi a disposizione dai diversi canali e community social, per lanciare un messaggio forte e chiaro”.

La citazione di Calvino scelta dall’Agi è tratta dal romanzo “Se una notte d’inverno un viaggiatore” pubblicato nel 1979. “E’ un romanzo sul piacere di leggere romanzi: protagonista è il lettore che per dieci volte comincia a leggere un libro, che, per vicissitudini estranee alla sua volontà, non riesce a finire”, spiega lo scrittore. “Ho dovuto dunque scrivere l’inizio di dieci romanzi d’autori immaginari, tutti in qualche modo diversi da me e diversi tra loro”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.