TwitterFacebookGoogle+

Somalia: kamikaze ad accademia di polizia, almeno 13 morti

Nuovo sanguinoso attentato in Somalia: un kamikaze si è fatto saltare in aria nella principale accademia di polizia nella capitale somala, Mogadiscio. Sono morte, secondo l’agenzia Reuters, almeno tredici persone.

Testimoni hanno raccontato che gli agenti si stavano radunando per la parata del primo mattino ed erano raccolti in un ampio spiazzo quando l’attentatore ha attaccato. “Un uomo con indosso un giubbotto esplosivo è entrato nel campo travestito da poliziotto e si è fatto saltare in aria”, ha raccontato un agente di polizia, Mohamed Abdulle. “Ci sono vittime e molte feriti”. “I soccorritori stanno ancora lavorando per evacuare le vittime”, ha aggiunto Abdulle.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.