TwitterFacebookGoogle+

Sondaggio: slovacchi meno religiosi ora. Uno su due dice no a fondi pubblici alle chiese

chiesa-religione-cattolici_(paullew_539426464@flickr_CC)Un sondaggio condotto dall’Istituto di Sociologia dell’Accademia Slovacca delle Scienze ha mostrato che uno slovacco su cinque dichiara di non essere affiliato a nessuna religione o chiesa. Un risultato che supera di gran lunga la cifra ufficiale del 13,4% derivante dalle statistiche ufficiali, leggiamo sul sito della Radio Slovacca.

Abbiamo fatto il possibile per ridurre al massimo la quota di coloro che hanno detto di non essere coscienti della loro fede

o di non identificarsi in alcuna delle chiese o religioni vigenti, ha detto il sociologo Miroslav Tizik, uno degli autori del sondaggio, che ritiene questa indagine più precisa delle statistiche in uso.

Sono cattolici, o si identificano con la Chiesa cattolica romana, in base alle risposte al sondaggio, sei persone su dieci (61%). E quasi la metà degli slovacchi gradirebbe che le chiese si autofinanziassero con donazioni dai propri membri e affiliati, e non con fondi pubblici dello Stato come avviene oggi.

religione-sav-2014

Infine, più di uno slovacco su due ritiene che i sacerdoti dovrebbero essere autorizzati a sposarsi, sono a favore di un approccio più morbido nei confronti della contraccezione e del matrimonio in chiesa per i divorziati.

http://www.buongiornoslovacchia.sk/index.php/archives/49489

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.