TwitterFacebookGoogle+

Spagna: matrimoni gay compiono 10 anni, domani Gay Pride a Madrid

(AGI) – Madrid, 3 lug. – Bandiere arcobaleno issate sui municipi e tanti eventi, in Spagna, per festeggiare i dieci anni dalla legalizzazione dei matrimoni gay, introdotti nel 2005 dall’allora governo del socialista Luis Rodriguez Zapatero. Il Paese iberico fu il quarto nel mondo – dopo Olanda, Belgio e Canada – a legalizzare le unioni omosessuali; in un decennio, secondo l’Istituto Nazionale di Statistica spagnolo sono stati celebrate 31.610 matrimoni fra persone dello stesso sesso. Domani a Madrid sfilera’ l'”Orgullo Gay” e alla parata – una delle piu’ grandi al mondo – partecipera’ anche il nuovo sindaco appoggiato dagli ex indignados di Podemos, Manuela Carmena. Proprio le unioni omosessuali sono al centro di una polemica tra Oliviero Toscani e una fondazione spagnola, CitizenGO. Il fotografo ha accusato quest’ultima di aver utilizzato un suo scatto che mostra due coppie di uomini e di donne con al centro un neonato per fare propaganda contro il matrimonio gay. “Altri ignoranti che usano la mia foto illegalmente contro le unioni omosessuali. Ci vediamo in tribunale”, ha denunciato Toscani su Twitter. Lo scatto e’ lo stesso che, a suo tempo, uso’ Fratelli d’Italia in un manifesto contro le adozioni omosessuali. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.