TwitterFacebookGoogle+

Spari sui civili a Gerusalemme, ucciso il terrorista

Gerusalemme – Almeno 4 persone sono rimaste ferite in un attacco avvenuto a Gerusalemme, morto il terrorista. Secondo una prima ricostruzione, fornita dal Jerusalem Post, un uomo avrebbe sparato dall’interno di un’auto ad Ammuntion Hill, vicino al quartier generale della polizia e all’Univerità ebraica.

 

 

Tra i feriti vi è una sessantenne, le cui condizioni sono gravi. Dopo sparato, l’uomo è fuggito in direzione del quartiere Sheick Jarrah ma è stato raggiunto da agenti che lo inseguivano a bordo di motociclette. Ne è nata una sparatoria, al termine in cui il “terrorista”, così lo ha definito la polizia, è stato ucciso.

Secondo il sito web del network israeliano “Arutz Sheva”, l’uomo era sceso da un’auto bianca davanti a una fermata del tram e aveva sparato contro le persone presenti. Poi è risalito in auto e si è verso la stazione di Shimon Hatzadik, dove ha replicato la scena precedente seminando il panico. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.