TwitterFacebookGoogle+

Spazio: Nespoli,fare Superman eccezionale credo a extraterrestri

(AGI) – Roma, 30 lug. – “Fare Superman fluttuando nello spazio e’ una cosa eccezionale. Trovarsi in assenza di gravita’ e’ una cosa davvero speciale”. Cosi’ Paolo Nespoli in occasione della presentazione ufficiale presso la sede dell’Asi della sua terza missione nello spazio che scattera’ nel maggio 2017. “Se credo agli extraterrestri ? Io rispondo di si anche se non ho mai visto extraterrestri che non vengono da altri pianeta. Questo pero’ non significa che non esistono. Che un pianeta gemello alla terra sia a 1400 anni luce oggi e’ un po’ un problema ma se si va a vedere nella storia tutte le cose impossibili quando qualcuno si e’ svegliate poi le ha fatte – ha proseguito il 58enne astronauta originario di Verano Brianza che dal 1982 al 1984 ha fatto parte della prima missione terrestre di pace italiana in Libano essendo stato incursore paracadutista presso il 9 Reggimento Col Moschin -. Dico ai ragazzi che devono sognare e poi svegliarsi e fare le cose”. Nespoli, sposato con Alexandra Ryabova e due figlie, ha anche parlato del piano di addestramento. “Il piano dell’astronauta che ha preso questo slot e’ gia’ fatto. E’ il solito. Le risorse in orbita sono limitate e gli astronauti devono tutti essere qualificati. Il palinsesto e’ abbastanza standard, si procede di blocchi di settimane. Si inizia con Houston, poi Colonia, quindi Tokyo, Mosca, Canada e avanti cosi'”. Il lancio del 30 maggio 2017 avverra’ con la nuova versione della navicella Soyuz, la MS (MS-05). I compagni della spedizione di Nespoli saranno il cosmonauta russo Fyodor Yurchikhin (Roscosmos) e quello statunitense Jack Fisher (Nasa). Il primo volo di Nespoli risale al 23 ottobre 2007 a bordo dello Space Shuttle Discovery per una durata complessiva in orbita di 15 giorni 2 ore e 23 minuti. Il secondo al 15 dicembre 2010 con la Soyuz TMA-20. Il rientro avvenne il 24 maggio dell’anno seguente dopo 159 giorni 7 ore e 17 minuti trascorsi nello spazio per un totale di 174 giorni 9 ore e 40 minuti. Il record italiano e mondiale al femminile appartiene da poco piu’ di un mese a Samantha Cristoforetti con 199 giorni 16 ore e 42 minuti in una sola missione. Paolo Nespoli diventera’ anche l’astronauta europeo piu’ anziano ad andare nello spazio. Il 6 aprile del 2017 festeggera’ i 60 anni. Il primato per il momento appartiene al francese Jean Loup Chre’tien che nel 1997 si reco’ sulla Mir con lo Space Shuttle Altantis dopo tre missioni con la Soyuz. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.