TwitterFacebookGoogle+

Spedizione punitiva per gelosia: Bergamo, ferito e ustionato

(AGI) – Bergamo, 15 set. – Lo hanno preso a schiaffi, gli hanno fatto un taglio a un braccio e gli hanno spento una sigaretta sul viso, e tutto solo perche’ erano gelosi. Sotto accusa Nicolas Sonzogni, 22 anni, e Fabio Minetti, 21, entrambi di Alme’, in provincia di Bergamo, che hanno aggredito un 23enne marocchino. Il giovane si e’ presentato alla guardia medica a farsi medicare (mentre i due, che lo avevano seguito, continuavano a passare di fronte al presidio), e da li’ e’ partita la segnalazione ai carabinieri. Solo a questo punto i due sono scappati ma i militari sono comunque risaliti a loro. Come hanno poi ammesso, qualcuno aveva visto il marocchino uscire dalla casa in cui vivono sia la ex fidanzata di Sonzogni, che l’ha lasciato cinque giorni fa, e l’attuale ragazza di Minetti. Cosi’ i due hanno attirato l’immigrato in un posto isolato con una scusa e poi lo hanno sottoposto a un interrogatorio per sapere che cosa facesse in quell’edificio, ferendolo e ustionandolo. I due, accusati di lesioni aggravate sono stati sottoposti all’obbligo di firma in attesa del processo. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.