TwitterFacebookGoogle+

Spunta secondo uomo insieme al kamikaze della metro

Bruxelles – C’era un secondo uomo a Bruxelles nell’attacco kamikaze nella metro, un uomo che accompagnava Khalid el Bakraoui: e’ quanto risulta all’emittente RTBF. Khalid El Bakraoui – il 27enne fratello di Ibrahim, il kamikaze nell’aeroporto di Zaventem – si è fatto esplodere in un vagone della metro all’altezza della stazione di Maalbeek, a poche centinaia di metri dalle istituzioni comunitarie, causando almeno 20 morti e piu’ di cento feriti. Ma secondo RTBF, insieme a lui, la mattina di martedì scorso, c’era anche un altro uomo che ha partecipato alla strage: è stato ripreso dalle telecamere di vigilanza con una grande borsa. Al momento però le autorita’ non sanno ne’ la sua identità, né se sia morto o se si sia dato alla fuga. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.