TwitterFacebookGoogle+

Stato-mafia: Pm e avvocati giunti al Quirinale

(AGI) – Roma, 28 ott. – Pubblici ministeri e avvocati sono giunti al Quirinale per l’audzione del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel processo per la trattativa Stato-mafia. Con il procuratore aggiunto Vittorio Teresi e i sostituti Nino Di Matteo, Roberto Tartaglia e Francesco Del Bene, titolari del procedimento, c’e’ anche il procuratore facente funzioni Leonardo Agueci. I giornalisti sono fuori dal palazzo, in un’area transennata e sorvegliata da polizia e carabinieri. Una ventina le domande che i Pm porranno al Capo dello Stato. Sara’ comunque il presidente della Corte d’Assise, Alfredo Montalto, a giudicare sull’ammissibilita’ di ogni singola domanda. A intepellare Napolitano sara’ il coordinatore del pool, l’aggiunto Vittorio Teresi, ed eventualmente il sostituto Nino Di Matteo. All’udienza sono stati ammessi solo i difensori degli imputati e i legali di parte civile. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.