TwitterFacebookGoogle+

Storici, lo sapevate? Ieri, 5 agosto, era il compleanno della madre di Gesù!

“Il cinque agosto prossimo si celebri il secondo millennio della mia nascita. Per quel giorno Dio mi permette di donarvi grazie particolari e di dare al mondo una speciale benedizione. Vi chiedo di prepararvi intensamente con tre giorni da dedicare esclusivamente a me. In quei giorni non lavorate. Prendete la vostra corona del rosario e pregate. Digiunate a pane e acqua. Nel corso di tutti questi secoli mi sono dedicata completamente a voi:

è troppo se adesso vi chiedo di dedicare almeno tre giorni a me?”.

Questo il messaggio rilasciato dalla Madonna postino (così l’ha definita Francesco, il nostro papa buono e intelligente) ai veggenti di Medjugorje, il 1 agosto 1984. E i veggenti pregarono per tre giorni a anche più, recitarono rosari a non finire, digiunarono a pane e acqua, e la Madonna postino riempii il mondo di grazie particolari e di una speciale benedizione. E da allora gli effetti  di tali grazie si sono visti.

Attualmente nel mondo sono in atto 35 benedetti conflitti armati, nove vittime su dieci sono civili, donne, uomini e bambini. Un miliardo di persone nel mondo non hanno abbastanza cibo per nutrirsi; su 218 milioni di bambini sfruttati sono 100 milioni le bambine coinvolte nel lavoro minorile;  migliaia di bambini, bambine e adolescenti sono utilizzati dagli eserciti e da gruppi armati come soldati;  prima del cancro, degli incidenti stradali e della guerra, ad uccidere le donne nel mondo, è la violenza subita dall’uomo. A tutto questo, prodotto dagli uomini benedetti dalla Madonna postino, si sono aggiunti benedetti terremoti, benedetti maremoti, alluvioni, uragani, e via di seguito.

Auguri per il tuo compleanno, Madonna di Medjgiugorje!  Per rendersi conto dell’assurdità del messaggio, basta attribuirlo ad un’amorevole madre terrena: “Figlio mio, ho dedicato a te una vita intera, è troppo se ti chiedo di dedicare a me tre giorni non lavorando e digiunando a pane e acqua?”. Una madre terrena un po’ scema?

Renato Pierri

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.