TwitterFacebookGoogle+

Strage a Napoli, uccide figlio 17enne e moglie, poi si spara

(AGI) – Napoli, 15 lug. – Una intera famiglia morta. I cadaveri trovati in un appartamento a Napoli, in quello che sembrerebbe, ad una prima ricostruzione dei fatti, un omicidio-suicidio. I carabinieri in via Ammiraglio Aubry, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, hanno trovato senza vita Cesare Cuozzo, 53 anni, ex bidello, il figlio 17enne, Nicola, e la moglie Anna Daniele, 51 anni. La scoperta, dopo una segnalazione dei familiari che non avevano notizie dei tre da giorni e hanno fatto aprire la porta da un fabbro. Il capofamiglia, secondo quanto appare, con un’arma (ma nella banca dati delle forze dell’ordine non risulta ne possedesse una) avrebbe ucciso moglie e figlio e poi si sarebbe tolto la vita. Sulla scena del delitto la pistola e anche farmaci. Dei rilievi se ne occupa la Scientifica dei Carabinieri. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.