TwitterFacebookGoogle+

Studente italiano morto a Parigi, si è suicidato

Campobasso – Si è suicidato lo studente molisano Ciro Ciocca, morto a Parigi, dove si trovava per il programma Erasmus, dopo un ricovero in ospedale. In un primo momento sembrava che il ragazzo, 20 anni, fosse stato aggredito e accoltellato nell’appartamento in cui viveva da uno sconosciuto che voleva portargli via un telefonino e un pc.

Immediatamente trasportato in ospedale il giovane e’ rimasto in fin di vita per cinque giorni. Secondo le prime indiscrezioni trapelate tra familiari e conoscenti, il ragazzo si trovava nella capitale francese da pochi giorni per continuare gli studi universitari. Ai familiari di Riccia, il ventenne si era detto “preoccupato” per la zona dove si trovava l’abitazione. I familiari, avvertiti dalla polizia francese, sono arrivati n Francia sabato scorso per assistere il giovane in ospedale. La salma sara’ rimpatriata dopo le formalita’ burocratiche e la chiusura delle indagini. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.