TwitterFacebookGoogle+

Stuprata per liberarla dal male. Arrestato 'santone' a Torino

Violentata per mesi, in un appartamento di Torino, durante le ‘sedute curative‘ di un santone che voleva purificarla dalla forte negatività dalla quale era affetta. Alla fine la ragazza, all’epoca dei fatti ancora minorenne, ha deciso di raccontare tutto e denunciare lo stupratore e i suoi complici: il suo ex fidanzato di 19 anni e la mamma del ragazzo. 

Riti sessuali per purificarsi dalla negatività

Dalle indagini della polizia è emerso che la ragazza, insieme all’ex fidanzato e alla madre di quest’ultimo, a partire dal settembre 2015 aveva iniziato a frequentare l’abitazione del presunto mago, il 69enne Paolo Meraglia, professore in pensione. L’uomo, attribuendosi poteri nel campo esoterico aveva convinto la giovane di essere vittima di ‘forti negativita” e, di conseguenza, a sottoporsi a riti di purificazione consistenti in rapporti sessuali, anche di gruppo, svolti sotto l’effetto di sostanze narcotizzanti. A tali riti, tra gli altri, hanno partecipato il ragazzo della vittima, la madtre di quest’ultimo e un amico del mago, il 73enne Biagino Viotti.

Apostolo, vestale e catalizzatori, la struttura della setta

La polizia ha scoperto l’esistenza di una vera e propria setta strutturata gerarchicacamente con a capo il presunto mago, “affiancato da Apostolo, Vestale, Catalizzatori e Ancelle”. Dopo aver subito le violenze la ragazza è stata minacciata dai componenti del sodalizio che le hanno rinfacciato, se avesse parlato, di diffondere i filmati che la riprendevano durante i rapporti sessuali. Nonostante le pressioni, la giovane ha trovato la forza di denunciare tutto.  A finire in manette tre persone di 73, 69 e 19 anni; il reato contestato è violenza di gruppo, aggravata dall’uso di sostanze narcotiche o stupefacenti e dalla minore età della vittima.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.