TwitterFacebookGoogle+

Suicida per amore in diretta Facebook, ma è una bufala

di Gianluca Zeccardo @gianlucazeccardo

Londra – Per ore in tanti hanno pensato all’ennesima aberrazione da social, ma il suicidio in diretta Facebook di un giovane turco ha tutta l’aria di essere una bufala. Un ventiduenne, che nei post pubblicati poco prima appariva sorridente in compagnia della sorella, è comparso all’improvviso con un fucile da caccia in pugno e ha annunciato ‘live’ l’intenzione di farla finita. Mollato dalla fidanzata, che aveva una relazione con un altro uomo, il giovane Erdogan Ceren di Osmaniye, provincia nel sud del Paese, ha prima recitato una poesia dedicandola alla ex, poi ha gridato: “E ora guarda questo!”. Si è poggiato la canna del fucile al petto e al momento dello sparo è scomparso dallo schermo.

     

Il video è andato avanti per qualche minuto, senza che nulla accadesse davanti all’obiettivo e in un post successivo un amico ha pubblicato tre foto che sembrano scattate al funerale. Il gesto ha avuto ampia eco sulla stampa nazionale e su quella britannica e nelle ore successive al presunto suicidio si sono moltiplicati i profili ispirati a lui e al suo gesto. Su tutti però spicca quello che dovrebbe essere il suo personale e che recita… “personaggio inventato”. (AGI) 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.