TwitterFacebookGoogle+

Tabaccaia uccisa ad Asti, 30 anni all'assassino

Asti – E’ stato condannato a 30 anni di carcere Pasqualino Folletto, l’uomo che lo scorso 4 luglio, alle 7.40 del mattino ad Asti, uccise a coltellate la tabaccaia Maria Luisa Fassi, 54 anni, durante un tentativo di rapina. L’uomo, 46 anni, di professione magazziniere, era stato bloccato venti giorni dopo il delitto e dinanzi agli inquirenti aveva confessato. Ad accorgersi della vittima riversa per terra in una pozza di sangue era stato un cliente, che aveva immediatamente chiamato i soccorsi. Operata d’urgenza, la donna era morta a causa delle gravi lesioni al torace e all’addome provocate da 40 coltellate. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.