TwitterFacebookGoogle+

Taglio dei vitalizi: Salvini, ora i senatori, chi vuol fare ricorso si vergogni

Matteo Salvini si augura che a breve dopo il taglio dei vitalizi degli ex deputati vengano tagliati anche quelli dei senatori. Al suo arrivo alla festa della Lega a Barzago, il ministro dell’Interno a proposito degli ex senatori ha detto: “Penso e spero che in fretta avranno lo stesso trattamento equo” degli ex deputati. “Ci sono milioni di pensionati – ha sottolineato – che non arrivano a mille euro al mese e quindi non si vede perché aver fatto il parlamentare per qualche mese debba essere un privilegio”.

E sui ricorsi annunciati da qualche ex deputato, il ministro ha replicato: “Vorrei vederli in faccia. Si vergognassero queste persone senza pudore e senza dignità che hanno portato a casa migliaia di euro a sbafo per troppi anni”. Sul perché il taglio dei vitalizi, al momento, non sia stato fatto anche al Senato, Salvini ha detto: “Chiedetelo al presidente del Senato, spero che facciano in fretta”. Infine sul taglio dei vitalizi degli ex deputati approvato oggi il ministro ha concluso: “Sono felice, perché ci sono 1240 ex parlamentari che prenderanno come tutti gli altri italiano normali quelli che hanno versato”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.