TwitterFacebookGoogle+

Taiwan: nove morti e 15 feriti in incendio ospedale

Nove persone sono morte e 15 ferite nell’incendio dell’unità riservata ai malati terminali dell’ospedale di Taipei. Le 36 persone, fra cui tre dipendenti della struttura, che si trovavano nel reparto al settimo piano dell’ospedale sono state evacuate. Il capo dei pompieri di Taiwan, Huang Te-ching, ha detto che è in corso un’inchiesta sull’origine dell’incendio, ma smentisce le notizie secondo le quali il sistema antincendio non avrebbe funzionato correttamente. “Il sistema funzionava, ma è lontano da dove è iniziato l’incendio, quindi il rogo non si è estinto immediatamente”, ha detto ai giornalisti.

Le immagini delle videocamere di sorveglianza trasmesse dai media locali hanno mostrato che i dipendenti si precipitavano nei corridoi, evacuando i pazienti portandoli in braccio o in sedia a rotelle. Undici dei feriti sono in gravi condizioni. I media locali hanno riferito, citando i parenti dei pazienti, di aver sentito un’esplosione e hanno sospettato l’eventuale esplosione di una bombola di ossigeno come causa delle fiamme. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.