TwitterFacebookGoogle+

Tangenti in Lombardia, arrestato a Miami il 'riciclatore' di Rizzi 

Milano – E’ stato arrestato a Miami Stefano Lorusso coinvolto nello scandolo di tangenti sulla sanità della Regione Lombardia. Pochi giorni fa è finito in manette anche Fabio Rizzi, presidente della Commissione regionale Sanità e fra gli autori della riforma socio-sanitaria lombarda.

L’imprenditore Stefano Lorusso, 53 anni, è stato arrestato dalle autorità federali americane in quanto destinatario dell’ordinanza di una custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Monza. L’uomo è accusato di riciclaggio nell’ambito dell Operazione ‘Smile’, condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, su un presunto gruppo criminale, attivo nell’influenzare, mediante la turbativa delle gare d’appalto, le procedure della Sanità Regionale lombarda per l’assegnazione dei servizi odontoiatrici.

I militari del Nucleo Investigativo, in collaborazione con i colleghi di Interpol, lo hanno localizzato a Miami, in Florida, dove è stato bloccato mercoledì scorso. Resta a disposizione delle autorita’ statunitensi, in attesa che si compiano le procedure d’estradizione. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.