TwitterFacebookGoogle+

Taxi troppo piccolo, kamikaze costretti a ridurre esplosivo 

Bruxelles – Le esplosioni che ieri mattina hanno colpito la città di Bruxelles sarebbero potute essere più devastanti. A evitarlo, un fraintendimento del call center dei taxi che ha inviato all’indirizzo fornito dai terroristi una semplice berlina e non un veicolo più capiente. A rivelarlo e’ il sito di news belga Derniere Heure. Secondo le fonti di HD, la compagnia di taxi era stata contattata dai kamikaze per far arrivare una minivan all’indirizzo fornito per dirigesi successivamente all’aeroporto di Zavendem. La ridotta capacità del bagagliaio non ha permesso di caricare a bordo le cariche esplosive. Secondo la ricostruzione fatta dal quotidiano belga, nel quartiere di Schaerback sono state ritrovate altre cariche esplosive, tra cui una bomba molto potente, un ordigno di diversi chili di TNT che, se fosse esplosa, avrebbe potuto provocare molte piu’ vittime. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.