TwitterFacebookGoogle+

Tenta di strangolare figlio di 9 mesi, arrestato romano

Roma – Un 50enne romano e’ stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e lesioni per aver picchiato la convivente, i tre figli della donna e per aver tentato di strangolare il proprio bambino di 9 mesi. E’ accaduto ieri mattina in un’abitazione del quartiere San Basilio. L’uomo, al culmine di una lite con la compagna, ha afferrato il proprio figlio di 9 mesi ed e’ uscito di casa, portandolo con se’ nonostante il tentativo della donna e madre del piccolo di opporsi posizionandosi davanti l’autovettura con la quale tentava la fuga. L’uomo, poi, nel primo pomeriggio e’ tornato a casa, ma anziche’ placarsi ha continuato ad aggredire la donna, cittadina straniera, ed i suoi tre figli di 6, 9 e 15 anni avuti da una precedente relazione con un connazionale. I tre hanno cercato in tutti i modi di difendere la madre dalle violenze ma poi, sotto i colpi del 50enne, sono stati costretti a fuggire dall’abitazione ed a rifugiarsi da una vicina.

La furia dell’uomo non si e’ pero’ placata, ed in un ennesimo eccesso d’ira ha afferrato per il collo il bimbo di 9 mesi tentando di soffocarlo, non riuscendoci solo per la reazione della donna, che e’ riuscita a sottrarre il piccolo dalla stretta del genitore ed a ripararsi in una delle stanze dell’abitazione. Le urla hanno richiamato l’attenzione del vicinato che ha poi dato l’allarme. Sul posto sono quindi giunte due pattuglie del reparto volanti della polizia. Gli agenti hanno, una volta entrati nell’appartamento, hanno trovato la donna in un angolo della casa con il figlio in braccio. Il bimbo, in particolare, presentava degli evidenti segno sul collo. Gli agenti hanno quindi immobilizzato l’uomo e richiesto l’intervento di personale sanitario. I feriti sono stati soccorsi presso il vicino ospedale, che ha refertato la donna con 15 giorni di prognosi, i suoi tre figli con 30, 30 e 15 giorni ed il piccolo di 9 mesi con 30 giorni per “escoriazione alla base del collo come da tentativo di strangolamento”. Per l’uomo, pertanto, e’ scattato l’arresto per tentato omicidio e lesioni. Dalle indagini effettuate dagli investigatori del Commissariato San Basilio e’ emerso che l’arrestato, in passato, si era reso protagonista di violenze domestiche nei confronti di un’altra donna con la quale all’epoca conviveva.(AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.