TwitterFacebookGoogle+

Terremoto, forte scossa magnitudo 5.4 tra Umbria e Marche

Roma – La terra torna a tremare con forza nel Centro Italia. Un terremoto di magnitudo 5.4 è stato registrato alle 19:11 nelle Marche. L’epicentro è stato localizzato a Castelsantangelo sul Nera sui Monti Sibillini, in provincia di Macerata. Secondo quanto riferito dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), la scossa è stata avvertita molto forte anche a grande distanza perché l’ipocentro (il punto in cui si verifica materialmente la frattura nella crosta terrestre) è stato molto basso: appena 9 km.

La scossa, durata diversi secondi, è stata avvertita anche a Roma e nelle zone a cavallo tra Lazio e Marche, già colpite dal devastante sisma del 24 agosto.

Ecco cosa fare in caso di terremoto

RENZI RIENTRA A ROMA, IN CONTATTO CON LA PROTEZIONE CIVILE

Matteo Renzi sta rientrando a Roma. Il presidente del Consiglio, dopo la nuova scossa di terremoto che ha colpito il Centro Italia, è in contatto con il Capo del dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio. Il premier ha sentito anche il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti.

PAURA A ASCOLI, POPOLAZIONE IN STRADA

Torna ancora la paura per il terremoto ad Ascoli. La nuova scossa verificatasi dopo le 19 è stata avvertita fortemente dalla popolazione. Case e palazzi per pochi secondi hanno tremato. E molta gente si è riversata in strada, dalle abitazioni e dai negozi, temendo il peggio. Il movimento tellurico ha fatto saltare alcune centraline elettriche nel centro storico cittadino. Al momento non si segnalano comunque danni alle strutture

(AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.