TwitterFacebookGoogle+

Terremoto: Ingv, oltre 6.600 scosse dal 24 agosto

Roma – Dal terremoto di magnitudo 6.0 che ha colpito il 24 agosto l’Italia centrale la Rete Sismica Nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica Vulcanologia (Ingv) ha localizzato complessivamente oltre 6.600 eventi: 171 i terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 4.0; 15 quelli localizzati di magnitudo compresa tra 4.0 e 5.0 ed uno di magnitudo maggiore di 5.0, quello di magnitudo 5.4 (Mw 5.3) avvenuto il 24 agosto alle ore 04:33 italiane nella zona di Norcia (Perguia). Dall’ora dell’ultimo aggiornamento, le 11 di ieri, sono stati registrati 3 terremoti di magnitudo maggiore o uguale a 3.0: il piu’ forte di magnitudo 3.3 alle ore 20:13 di ieri sera in provincia di Ascoli Piceno, nei pressi del Comune di Arquata del Tronto. (AGI) .

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.