TwitterFacebookGoogle+

Terremoto, l'Emilia torna a tremare. Undici scosse anche nel Centro Italia

Roma – Torna a tremare l’Emilia. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) in provincia di Reggio Emilia alle 6:52, a 26 km profondità. L’epicentro è stato localizzato a un chilometro da Bagnolo in Piano e a 6 da Castelbosco di sopra.

Terremoto, i primi indagati entro un mese

Undici scosse nel Centro Italia

Sono state 11 le scosse di terremoto registrate dalla mezzanotte nelle aree del Centro Italia, colpite dal sisma del 24 agosto. La più forte, di magnitudo 2.4, è stata segnalata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) alle 2:53 in provincia di Macerata, a una profondità di 7 chilometri. A soli 4 chilometri da Pieve Torina e 9 da Visso e Ussita. Le repliche seguono di poche ore la scossa di magnitudo 4.4 registrata alle 17:14 di ieri nella provincia dell’Aquila a una profondità di 14 km, avvertita anche ad Amatrice e Rieti. 

Per approfondire:

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.