TwitterFacebookGoogle+

Terremoto, nuove scosse; allarme a Norcia

Ascoli Piceno – “Le quattro scosse di questo pomeriggio hanno fatto tornare il terrore tra la nostra gente, e molti non vogliono piu’ tornare nemmeno nelle case che sono agibili, cosi’ come programmato. Si vive nella paura e sembra che fino ad ora non abbiamo fatto niente per tornare alla normalita’”.” Cosi’ l’assessore ai servizi sociali del Comune di Norcia (Perugia) Giuseppina Perla, commenta la situazione nella sua cittadina dove le onde sismiche che hanno fatto ancora tremare la terra nella Valnerina, due delle quali di magnitudo 3,9 gradi Richter.

“In questi giorni abbiamo fatto tutti miracoli – dice Perla – ma non possiamo sempre andare avanti cosi’. Le scuole erano ripartite, e lunedi prossimo sarebbero finiti anche i lavori per le scuole superiori a rischio. Ma queste altre scosse ci stanno di nuovo riportando indietro nel tempo, in una situazione di paura e precarieta’. ” Nuovi piccoli crolli si sono registrati nella frazione di San Pellegrino, soprattutto su abitazioni gia’ pericolanti. Resta altissima l’allerta sia a Norcia che in tutto l’entroterra del perugino piu’ vicino ai Monti Sibillini, la catena che segna il confine tra Umbria e Marche. La Protezione civile monitora il territorio minuto per minuto. Intanto preoccupa l’arrivo della notte, e centinaia di persone si preparano a passarla all’aperto.(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.