TwitterFacebookGoogle+

Terremoto: Radio Maria sospende il teologo che ha straparlato

CdV – “Radio Maria ritiene inaccettabile la posizione di padre Cavalcoli riguardante il terremoto e lo sospende dalla sua trasmissione mensile”. Lo afferma una nota di Radio Maria, l’emittente cattolica di Erba ai cui microfoni il teologo domenicano, noto per le sue posizioni tradizionaliste, aveva affermato che il terremoto sta punendo il nostro paese perché sono state approvate le unioni civili tra persone dello stesso sesso.

 

 

“Tale posizione non è in linea con l’annuncio della misericordia che è l’essenza del cristianesimo e dell’azione pastorale di Papa Francesco”, chiarisce nella nota l’emittente radiofonica a poche ore dalla ferma condanna del Vaticano che prendendo le distanze da quanto detto dallo speaker ha definito “deplorevoli” le affermazioni mandate in onda. Anche la Cei si schiera con il Vaticano: “è un giudizio di un paganesimo senza limiti“, ha dichiarato monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Conferenza Episcopale italiana. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.