TwitterFacebookGoogle+

Terrorismo: 5 arresti in operazione anti-jihad in Francia

(AGI) – Montpellier (Francia), 27 gen. – Le forze speciali francesi hanno sgominato una cellula di reclutamento di jihadisti a Lunel nel sud della Francia: sono state arrestate almeno 5 persone, sospettate di avere legami con le reti terroriste in Siria e Iraq. Teatro dell’operazione e’ la piccola localita’ di Lunel, (26.000 abitanti nella regione meridionale dell’Herault, a una ventina di chilometri da Montpellier), una sorta di ‘fabbrica di jihadisti’: da qui, dopo il 2013, sono partiti almeno 20 giovani musulmani alla volta della Siria. Sei di questi, di eta’ compresa tra i 18 ed i 30 anni, hanno perso la vita nei combattimenti al fronte da ottobre. L’ultimo, un uomo di una ventina d’anno, trasferitosi in Siria quest’estate insieme alla moglie, sarebbe morto poco prima dell’Anno Nuovo. L’operazione, condotta dalle forze d’elite della polizia, dal Raid, e dal Gipn, il gruppo d’intervento della polizia nazionale, e’ cominciata alle 06:30 ora locale, in un immobile nel centro della citta’, dove erano stati isolati vari quartieri. La Francia tiene sotto osservazione circa 1.300 individui sospettati di avere vincoli con le reti jihadiste in Siria e in Iraq, un gruppo che e’ aumentato del 130% in un anno. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.