TwitterFacebookGoogle+

Terrorismo, governo battuto al Senato

Roma – Il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha sospeso la seduta dopo che il governo è stato battuto su un emendamento di Forza Italia relativo alla ratifica su cinque accordi internazionali in materia di lotta al terrorismo. Ala e Ap, che sostengono la maggioranza, hanno invece votato insieme alle opposizioni. Sono stati 9, secondo quanto si apprende, i senatori di Ap che hanno votato contro il governo, 15 invece gli esponenti di Area Popolare assenti, e due gli astenuti.

L’emendamento di Forza Italia a firma Caliendo-Palma e’ passato con 102 voti a favore, 92 contrari e 4 astenuti. Ala, secondo quanto viene riferito a palazzo Madama, presente con 12 esponenti, avrebbe votato tutta a favore delle opposizioni. Allo stesso modo alcuni senatori Ncd, in tutto nove. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.