TwitterFacebookGoogle+

Terrorismo: Viminale, espulso tunisino vicino a estremismo islamico

Un 29enne tunisino ritenuto contiguo ad ambienti dell’estremismo islamico è stato espulso dall’Italia. Lo rende noto il Viminale. L’uomo, arrestato per lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, durante la carcerazione è stato inserito tra i detenuti ritenuti ad alto rischio radicalizzazione e monitorato dagli organi investigativi. Scarcerato per fine pena è’ stato espulso e accompagnato alla frontiera. Con questo provvedimento sono 66 le espulsioni nel 2018, 303 da gennaio 2015.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.