TwitterFacebookGoogle+

Tesla: 275 mila ordini in 3 giorni per elettrica low-cost Model 3

San Francisco – E’ boom di ordini per la Model 3, la berlina elettrica presentata giovedì scorso da Tesla come alternativa meno costosa ai modelli X e S. Il fondatore dell’azienda, Elon Musk, ha fatto sapere su Twitter che la sera dello scorso sabato le commesse avevano già raggiunto quota 276 mila unità, nonostante il prodotto non sarà disponibile prima del 2017. “Dovremo decisamente ripensare la nostra pianificazione produttiva”, ha commentato il carismatico manager.

Solo nelle prime 24 ore dall’affollata cerimonia di presentazione avvenuta a San Francisco, la Model 3 (che avrà un prezzo base di 35 mila dollari, esattamente la metà della Model X e della Model S), aveva raccolto quasi 120 mila ordini. Si tratta di cifre impressionanti soprattutto se confrontate con l’obiettivo di produzione di Tesla al 2020, fissato a 500 mila vetture (nel 2015, invece, ne sono state fabbricate appena 50 mila).

La scommessa di Musk è allargare il più possibile un mercato, quello della mobilita’ elettrica, ancora di nicchia. Di certo, con simili numeri, raggiungere quelle economie di scala che consentiranno un ulteriore abbassamento di costi e prezzo di listino sara’ una faccenda meno in salita del previsto.
Il modello, a piena carica, avra’ almeno 345 chilometri di autonomia e sara’ compatibile sia con il nuovo sistema di carica rapida che con il pilota automatico ‘Autopilot’ brevettato dalla stessa Tesla per quanto, secondo Musk, “sara’ una macchina meravigliosa anche senza optional”.

Più di un analista ha paragonato l’interesse mostrato dal pubblico per la Model 3 ai bagni di folla che si verificano davanti agli Apple Store quando la casa di Cupertino presenta un nuovo prodotto. “Questa deve essere stata la prima volta nella storia dell’industria automobilistica in cui si sono viste file di persone in attesa di effettuare un ordine per un auto che non sara’ disponibile per oltre un anno”, sottolinea Jessica Caldwell del sito specializzato Edmunds.com, “e’ il genere di scalpore al quale si assiste per i film di Guerre Stellari o per i nuovi iPhone”. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.