TwitterFacebookGoogle+

Teverina, abusi su una 17enne: indagato sacerdote.

Ad essere indagato un sacerdote di origine africana in un paese della Teverina. Il prete, dopo le prime segnalazioni, è stato trasferito.

Un sacerdote di origine africana, di un paese della Teverina, avrebbe abusato sessualmente di una 17enne: è questo il quadro che emerge da un’ inchiesta della procura di Viterbo, diretta dal PM Paola Conti.

L’inchiesta è scattata a Settembre dello scorso anno, dopo che ai Carabinieri, sono arrivate numerose segnalazioni  inerenti a delle strane frequentazioni intorno alla casa del sacerdote, in una piccola frazione di un comune della Teverina, nonostante svolgesse il suo ministero come viceparroco in un altro paese della zona a circa 40 km di distanza.

Gli abusi ai danni della ragazza, si sarebbero svolti proprio nella casa in questione: i Carabinieri, dopo le segnalazioni hanno iniziato l’indagine, sequestrando al sacerdote il Pc e lo smartphone.

La ragazza è stata ascoltata in procura in forma protetta: da alcune indiscrezioni sembra che la mamma fosse al corrente delle violenze, ma non le avrebbe mai denunciate.

Intanto il parroco è stato sollevato dall’incarico e spostato in un paese dell’Alta Tuscia dal Vescovo di Viterbo: la misura è stata presa prima della notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati, a causa delle lamentele dei fedeli che avevano visto donne di varie età entrare anche in piena notte nella casa del prelato.

Giorgio Massaini

http://www.altolazionotizie.it/news_locali/teverina-viterbese/teverina-abusi-su-una-17enne-indagato-sacerdote_51691.php

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.