TwitterFacebookGoogle+

Thailandia, bombe in resort Morta una donna a Hua Hin

Bangkok – E’ di almeno un morto il bilancio provvisorio dell’esplosione di due ordigni celati in vasi avvenuta a Hua Hin, localita’ turistica della Thailandia frequentata da occidentali a 150 km a sud di Bangkok. E’ invece salito ad almeno 20, di cui 4 gravi, il numero dei feriti tra cui ci sarebbero degli stranieri. Secondo quanto riferisce in un tweet il corrispondente della Bbc, Jonathan Head, citando fonti di polizia, la vittima sarebbe una donna thailandese.

 

תאילנד | 2 פצצות התפוצצו באתר הנופש הואה אין: לפחות הרוג אחד ולמעלה מעשרה פצועים – חלקם תיירים זרים pic.twitter.com/B4nU73qYgb

— Amichai Stein (@AmichaiStein1) 11 agosto 2016

 

Le bombe sono esplose a una distanza di 50 metri l’una dall’altra ma non simultaneamente. Il secondo ordigno e’ deflagrato 30 minuti dopo il primo. Sul sito Viaggairesicuri.it curato dall’Unita’ di Crisi della “si raccomanda ai connazionali di evitare la zona, di tenersi informati sugli sviluppi della situazione sui media e di seguire scrupolosamente le indicazioni delle autorita’ locali”. In caso di emergenza contattare l’Ambasciata d’Italia a Bangkok al numero 0066 81 825 61 03. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.