TwitterFacebookGoogle+

Tornado in Cina, 98 morti e 800 feriti

Pechino – Sale a 98 morti e a crica 800 feriti il bilancio delle vittime in Jiangsu per il tornado che ha colpito nel pomeriggio di ieri, ora locale, la localita’ di Yancheng, nella Cina orientale. A Yancheng e sulla contea di Funing si sono abbattuti fulmini, violente grandinate e forti rovesci, con venti che hanno raggiunto i 125 chilometri orari, secondo i resoconti di ieri.

Da Tashkent, in Uzbekistan, dove si trova in visita per partecipare al vertice della Shanghai Cooperation Organization, il presidente cinese Xi Jinping, nella notte tra ieri e oggi, ha ordinato un gruppo di lavoro per coordinare soccorsi, mentre il primo ministro, Li Keqiang, ha dato istruzioni alle autorita’ locali di accelerare i soccorsi e il trattamento medico dei feriti. Il tornado di ieri, il piu’ violento degli ultimi decenni ad abbattersi sulla Cina, ha provocato ingenti danni agli edifici e alle comunicazioni con molte strade bloccate e alle telecomunicazioni della zona, con danni economici inizialmente stimati in oltre 400 milioni di dollari. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.