TwitterFacebookGoogle+

'Tour de force' a Bruxelles, le prossime tappe

Bruxelles – I vertici Ue a Bruxelles sono attesi a una intensa giornata se sara’ confermata la vittoria del Leave nel referendum sulla Brexit. Ecco una sintesi degli appuntamenti delle prossime ore e giornate.

RASSICURARE I MERCATI – Stamane e’ prevista una comunicazione della Bce per rassicurare i mercati: prima del voto la Bce aveva detto di essere “preparata” ad affrontare qualsiasi evenienza.

LEADER MOBILITATI –  presidenti del Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, del parlamento europeo Martin Schulz, e del Consiglio europeo Donald Tusk si incontrano alle 10:30 Bruxelles per cercare di dare nuove prospettiva al progetto europeo; sara’ presente anche il premier olandese Mark Rutte, il cui Paese detiene la presidenza di turno del Consiglio dell’Ue.

CONSULTAZIONI STATI MEMBRI – Un primo incontro post-Brexit dei Paesi Ue e’ previsto sempre oggi, a mezzogiorno a Lussemburgo: un Consiglio a livello dei segretari di Stato per gli Affari europei, che preparera’ il vertice Ue del 28 e 29 giugno.

INCONTRO IN GERMANIA – Sabato in Germania, secondo fonti europee ancora senza conferma ufficiale, e’ prevista un incontro tra i ministri degli Esteri dei sei Paesi fondatori dell’Ue: Italia, Francia, Germania, Olanda, Lussemburgo e Belgio. Il presidente francese, Francois Hollande, ha gia’ annunciato che la prossima settimana andra’ in Germania.

PIANO FRANCO-TEDESCO – Diverse fonti hanno parlato nelle ultime settimane di un’iniziativa franco-tedesca per rilanciare e dare una nuova prospettiva all’Ue. La Francia sembra spingere di piu’ in questo senso. Hollande ha chiesto giovedi’ un’Ue in grado di garantire la propria “protezione, sicurezza e difesa”, essere “un’istituzione piu’ semplice e veloce” e avere “una cooperazione rafforzata tra i suoi Stati membri”.

SESSIONE SPECIALE PER PARLAMENTO UE – Stamane sono previsti una serie di incontri al Parlamento europeo, in particolare tra i leader dei diversi gruppi politici. Si potrebbe arrivare a un’intesa per convocare una sessione plenaria straordinaria lunedi’ 27 o martedi’ 28.

LA COMMISSIONE AL LAVORO – Per lunedi’ 27 giugno a Bruxelles e’ prevista una riunione dei 28 commissari, per l’attuazione pratica della Brexit. Prima del referendum e’ stato chiesto agli uffici legali dell’esecutivo Ue di non prendere vacanze a luglio.

VERTICE A BRUXELLES – Il 28 e 29 giugno e’ previsto un vertice Ue a Bruxelles, come sempre alla fine di un semestre di presidenza: Brexit sara’ ni cima all’agenda. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.