TwitterFacebookGoogle+

Tragedia in Somalia, 4 bimbi morti in raid aereo Unione Africana

Mogadiscio – Tragedia in Somalia dove la popolazione civile e’ vittima oltre che dei terroristi al Shebaab, legati ad al Qaeda, anche della lotta dei baschi verdi dell’Unione Africana contro gli stessi jihadisti. Almeno 6 civili, tra cui 4 bambini e la loro madre, sono stati uccisi in un raid aereo della missione AMISOM contro un presunto obbiettivo degli Shebaab. L’attacco si e’ verificato stanotte a Janale un villaggio a circa 90 km da Mogadiscio. Secondo quanto riferito da un comandante delle truppe Ua, dietro condizione di anonimato, nel corso del raid e’ stato “sfortunatamente” centrata anche una casa. L’Ua ha aperto un’inchiesta. La missione Amisom e’ presente in Somalia – dal 1991, anno della caduta del regime di Siad Barre, il modello dello Stato fallito per eccellenza – dal 2007 su mandato Onu. Nell’ultimo mese gli Shebaab hanno lanciato diversi attacchi contro i baschi verdi di Amisom sia in Somalia dove hanno ucciso un centinaio di soldati di Kenia, Burundi, Uganda e Etiopia. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.