TwitterFacebookGoogle+

Traghetto in fiamme: l'Italia invia elicotteri e motovedette

(AGI) – Roma, 28 dic. – Ci sono tre elicotteri inviati dalla Marina Militare italiana e due motovedette della Guardia Costiera, che collaborano alle operazioni di salvataggio del traghetto italiano, su cui all’alba e’ scoppiato un incendio, mentre era in rotta tra Patrasso e Ancona. Lo ha comunicato Riccardo Rizzotto, portavoce della marina militare italiana, a Sky News. Non ci sono al momento navi della marina militare italiana. Il capitano italiano ha confermato che le condizioni del mare “mosso”, unite alle forti piogge e ai venti che raggiungibili forza 8 e 9 della scrla di Beaufort, ostacolano le operazioni, che sono “coordinate dalla marina italiana e dalla guardia costiera di Bari”, con l’appoggio della Grecia. A bordo ci sono 466 persone tra passeggeri e uomini dell’equipaggio, di cui 56 membri dell’equipaggio (34 greci e 22 italiani). In questo momento si stava procedendo all’evacuazione dell’imbarcazione e 170 persone sono state trasferite gia’ alle lance di salvataggio. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.