TwitterFacebookGoogle+

Traghetto italiano in fiamme Soccorsi per i 466 a bordo

(AGI) – Atene, 28 dic. – Un traghetto passeggeri italiano con 466 tra passeggeri e uomini dell’equipaggio ha preso fuoco mentre dalla Grecia era diretto verso le coste del Belpaese. Il Norman Atlantic, salpato da Patrasso e diretto ad Ancona, era a 33 miglia nautiche al largo della piccola isola di Othonoi quando ha mandato il segnale di emergenza. Il fuoco e’ scoppiato nel garage, che puo’ contenere fino a 200 veicoli, poco prima delle ore 6 ore locali. Nonostante le pessime condizioni atmosferiche (mare grosso e forti venti), sono in corso le operazioni di salvataggio per trarre in salvo i passeggeri. Circa 55 persone sono state gia’ trasferite su una nave mentre 150 sono su scialuppe di salvataggio. Nella zona, ci sono sette mezzi di salvataggio e due navi dei vigili del fuoco greci stanno raggiungendo la zona. In volo ci sono anche mezzi aerei inviati dall’Italia oltre che dalla grecia.

L’incendio del traghetto italiano, che ha preso fuoco all’alba mentre era in viaggio nella tratta tra Patrasso e Ancona, con 466 persone a bordo, e’ sotto controllo: lo riferiscono membri dell’equipaggio, secondo i media greci. In questo momento si sta procedendo all’evacuazione dell’imbarcazione e 150 persone sono state gia’ trasferite sulle lance di salvataggio. Ma nella zona ci sono forti piogge e venti con raffiche che raggiungono anche forza 7 e 8 sulla scala di Beaufort e questo ostacola le operazioni di soccorso. Non e’ chiaro che cosa abbia scatenato le fiamme cominciate tra le 4 e le 6 di mattina, nel garage del natante.

Alle operazioni di soccorso partecipano sette imbarcazioni private, quattro lancie della guardia costiera, tre elicotteri e due aerei dell’aeronautica italiana e greca. La guardia costiera italiana ha inviato un rimorchiatore. Il ministro greco della Marina Mercantile, Miltiadis Varvitsiotis, ha comunicato che il comando delle operazioni e’ coordinato dalle autorita’ italiane, con l’appoggio della Grecia.

L’incendio e’ scoppiato quando l’imbarcazione si trovava a 45 miglia nauriche da Corfu’ e 22 miglia dalla costa greca. A bordo oltre ai 410 passeggeri, 56 membri dell’equipaggio (22 italiani e 34 greci).

Renzi, massimo coinvolgimento Marina “Stiamo seguendo la vicenda del traghetto tra Grecia e Italia, in contatto con il premier Samaras e con massimo coinvolgimento nostra Marina”. Lo scrive il premier Matteo Renzi su Twitter. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.