TwitterFacebookGoogle+

Trasporti: 350 assunzioni in Campania. Tutti i profili richiesti

Dal 7 ottobre prossimo, termine per la presentazione delle domande a una società privata incaricata dalla Regione Campania, cominceranno le selezioni per l’assunzione di 350 persone all’Eav, l’Ente autonomo Volturno, storica azienda della Campania che dal settore dell’energia idroelettrica ha negli anni allargato le proprie attività alla progettazione e gestione di sistemi di trasporto pubblico. La ricerca riguarda 320 diplomati e 30 laureati nelle discipline economico giuridiche. I candidati dovranno sostenere un test, una prova scritta e una orale che potrà essere anche una prova pratica. I contratti previsti saranno full time e a tempo determinato e sono previsti anche incentivi per ingeneri e avvocati. 

La ricerca riguarda 90 autisti, 45 meccanici, 42 elettrotecnici, 30 elettronici, 23 manutentori carrozzieri, 20 operatori di manovra per circolazione ferroviaria, 45 operatori di stazione per circlazione ferroviaria, 25 macchinisti e capotreni. Per accedere a questi profili bisognerà avere il diploma di scuola secondaria superiore di 5 anni con voto di 48/60 del vecchio ordinamento o 80/100 del nuovo. Per gli operatori di esercizio sono necessarie anche le patenti D o E di CQC con punteggi non inferiori a 15. 

Le posizioni per i laureati sono per 4 ingegneri meccanici, 4 ingegneri elettrici, 4 ingegnere elettronico, 4 ingegneri edili, 2 ingegneri gestionali, un ingegnere informatico, un geologo, 5 specialisti tecnico amministrativi di giurispruenza e 5 specialisti tecnico amministrativi di economia. È necessaria la laurea specialistica con voto 105/110, o 95/110 per chi ha l’abilitazione professionale. Attualmente l’età media del personale Eav è di 53 anni; i dirigenti sono stati ridotti da 23 a 15, con un risparmio di 1,4 milioni di euro. Con il primo piano di esodi incentivati sono andati in pensione 70 lavoratori fino all’11 giugno scorso, ma un altro esodo incentivato sara’ attivato a breve per altre 70 persone, con un progetto della Regione Campania da 50 milioni di euro. 

Le ultime assunzioni risalgono al periodo in cui le società Circumvesuviana, Sepsa e Mcne non erano ancora confluite nella holding del trasporto campano pubblico Eav, tra il 2010 e il 2012. E furono una sessantina in tutto. 

Per il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, l’apertura di una procedura di assunzioni è un risultato storico. “Siamo orgogliosi – perché abbiamo risolto un problema finanziario di 600 milioni di debiti eliminati in 3 anni senza l’aiuto di nessuno. Abbiamo risanato l’azienda, abbiamo riaperto 14 cantieri che erano bloccati facendo transazioni importanti con le imprese, abbiamo qualificato il servizio estendendolo nell’area cumana, in costiera sorrentina, allargando anche il servizio in orario notturno e nei weekend”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.