TwitterFacebookGoogle+

Trasporti: Delrio, sposteremo merci da gomma a ferro e mare

Roma – “Spostare come fanno tutti i grandi Paesi europei il trasporto merci dalle strade alle linee ferroviarie e alle autostrade del mare: una scelta strategica di medio e lungo periodo che richiede un’accelerazione ed e’ condivisa dagli operatori”. E’ l’idea del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, che all’inizio della settimana ha incontrato gli stakeholder del settore per il rilancio del trasporto merci e della competitivita’ logistica italiana. “Per fare questo – ha spiegato Delrio – sono necessari i grandi corridoi europei e questo lo abbiamo fatto con tutti gli investimenti possibili sui quattro grandi corridoi strategici: il Genova-Rotterdam, quello scandinavo con la Torino-Lione, lo scandinavo-Mediterraneo che scende giu’ dal Brennero, il Baltico-Adriatico da Trieste. E su queste infrastrutture – ha ricordato – stiamo facendo investimenti massicci. Ora bisogna pensare a come collegare i porti italiani dove arriva il 70% delle merci e dai quali partono il 50% delle nostre esportazioni. La merce che arriva via mare deve essere immediatamente mandata agli interporti e nelle aree logistiche dove ci devono essere le linee ferroviarie. Proprio per fare questo abbiamo messo degli incentivi importanti nella Finanziaria e per la prima volta, in maniera strutturale, non ci sono piu’ incentivi al trasporto merci su gomma a vantaggio del trasporto ferroviario e via mare”. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.