TwitterFacebookGoogle+

Trump, "appena insediato caccerò 3 milioni di clandestini" 

Washington – Donald Trump ha ribadito che caccerà dagli Stati Uniti o farà incarcerare fino a tre milioni di migranti irregolari non appena si sarà insediato alla Casa Bianca. “Si tratta di criminali, o pregiudicati, membri di gang, trafficanti di droga”, ha spiegato il neo eletto presidente americano, tenendosi vago sui numeri: “Saranno due milioni di persone, forse tre, che cacceremo o metteremo in carcere”, ha assicurato nel corso di una intervista al programma di Cbs “60 minutes”. 

Chi è Trump e cosa cambia con lui alla Casa Bianca

Il provvedimento riguarderà i migranti senza documenti mentre per gli altri irregolari una decisione verrà presa dopo aver reso sicura la frontiera con il Messico che Trump ha ribadito di voler proteggere con una barriera che potrà essere in alcuni tratti un muro e in altri una recinzione. L’intervista è importante perchè ha ribadito un’altra delle promesse più controverse fatte in campagna elettorale, il “muro” lungo la frontiera di 3000 chilometri con il Messico che tocca quattro stati Usa e sei messicani. A febbraio Papa Francesco per sensibilizzare sul dramma dei migranti aveva visitato Ciudad Juarez, la città del nord del Messico separata dagli Stati Uniti solo da una barriera.

Nuove proteste anti-Trump e Nato lo avverte, “da soli Usa perdono”

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.