TwitterFacebookGoogle+

Trump:  nuovo schiaffo sui dreamer, giudice di Brooklyn si esprime a favore

Un giudice federale di New York ha stabilito che il presidente americano Donald Trump e la sua amministrazione non possono cancellare a partire dal prossimo marzo il “Deferred Action for Childhood Arrival” (Daca), la legge che tutela i ‘dreamer’, giovani immigrati clandestini portati negli Usa da bambini. La sentenza è del giudice Nicholas Garaufis di Brooklyn, il secondo ad essersi espresso contro l’amministrazione Trump sui dreamers. Il mese scorso aveva deliberato lo stop anche un tribunale di San Francisco. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.