TwitterFacebookGoogle+

Trump: "Querelerò le donne che mi accusano di molestie"

Washington – Il candidato repubblicano alle presidenziali Usa dell’8 novembre, Donald Trump ha annunciato che querelerà per diffammazione tutte le donne che nelle ultime due settimane (almeno 10) lo hanno accusato di averle molestate sessualmente negli anni scorsi. “Tutte le donne mentono quando si fanno avanti per danneggiare la mia campagna” elettorale perché si tratta “di montature assolute.

Il racconto di una donna: “Tentò di baciarmi sulla bocca”

Gli eventi che raccontano non sono mai successi. Tutte queste bugiarde saranno citate in giudizio alla fine delle elezioni” ha detto Trump da Gettysburg in Pennsylvanya.

Sondaggio, Clinton stravince

Trump, riferisce la Cnn, si è spinto fino a suggerire che sia tutta una macchinazione della rivale democratica Hillary Clinton. “Probabilmente sono (il partito democratico) e la campagna di Hillary ad aver spinto queste bugiarde con le loro balle”, ha dichiarato. La rete di Atlanta sottolinea però come già in passato Trump non sia mai passato alle vie di fatto dopo l’annuncio di querele. E’ successo con il New York Times che per primo ha pubblicato le denunce delle sue “vittime” ma dopo quasi due settimane ci ha ripensato. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.