TwitterFacebookGoogle+

Trump rinuncia a stipendio da presidente

Washington – Il presidente eletto statunitense, Donald Trump, ha annunciato che rinuncerà allo stipendio da 400mila dollari alla Casa Bianca, prendendo solo il minimo richiesto, un dollaro l’anno. Lo ha reso noto nell’intervista alla CBS nel programma ’60 Minutes’. “Credo che per legge io debba prendere un dollaro: prenderò dunque un dollaro all’anno”, ha detto confermando la promessa che aveva fatto lo scorso ottobre in campagna elettorale a Rochester, in New Hampshire.

Poco prima aveva ammesso di non sapere a quanto ammonti lo stipendio da presidente e quando gli è stato detto, 400mila dollari l’anno, ha puntualizzato che vi rinuncerà: “Non lo prenderò”, ha detto il magnate, che è tornato a difendere la sua decisione di non pubblicare la sua denuncia dei redditi durante la campagna elettorale. Lo farà, ha detto, “al momento opportuno”. 

Secondo le ultime stime della rivista Forbes, la ricchezza del neopresidente si aggira attorno ai 3,7 miliardi di dollari, in calo di 800 milioni rispetto a un anno fa. 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.