TwitterFacebookGoogle+

Tumori: esperto, servono investimenti per immunoterapia in Italia

Roma. – “Probabilmente dovranno passare ancora diversi anni prima che l’immunoterapia venga messa a disposizione dei pazienti in Italia. E serviranno certamente investimenti”. Lo ha detto all’AGI Giacomo Oliveira, primo autore dell’ultimo studio pubblicato dal San Raffaele di Milano sulla rivista Science Translational Medicine, sull’immunoterapia contro i tumori del sangue. “Mentre negli Stati Uniti – ha detto Oliveira – si stanno sperimentando sui pazienti gli effetti dell’immunoterapia, il nostro gruppo di ricerca sta invece studiando altri aspetti di questo approccio, tra cui la tossicita’. I risultati finora raggiunti sono molto incoraggianti e spero che bastino per accelerare i tempi anche qui nel nostro paese”. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.