TwitterFacebookGoogle+

Tumori: farmaco contro osteoporosi riduce rischio endometrio

(AGI) – Washington, 22 dic. – Le donne che fanno uso di
bisfosfonati, farmaci comunemente usati per trattare
l’osteoporosi e altre malattie delle ossa, hanno meno
probabilita’ di sviluppare il cancro dell’endometrio. A
rilevarlo e’ stata Sharon Hensley Alford dell’Henry Ford Health
System di Detroit, che ha guidato un team di ricercatori in uno
studio pubblicato su Cancer. Gli studiosi hanno valutato le
informazioni provenienti dal PLCO (Prostate, Lung, Colorectal,
and Ovarian) Screening Trial del National Cancer Institute su
un totale di 29.254 donne. In particolare, i ricercatori hanno
analizzato i dati riguardanti l’assunzione di bisfosfonati che
contengono azoto, gia’ noti per avere un’attivita’ antitumorale
forte. Ebbene, dai risultati e’ emerso che chi usa questi
farmaci ha la meta’ delle probabilita’ di ammalarsi di tumore
dell’endometrio. “Altri studi hanno dimostrato che i
bisfosfonati possono ridurre il rischio di alcuni tumori, ma
siamo i primi a dimostrare che puo’ essere ridotto il rischio
di cancro endometriale”, ha detto Alford.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.