TwitterFacebookGoogle+

Tumori: in Europa migliora sopravvivenza per cervico-facciali

(AGI) – Milano 16 set. – In Europa migliora la sopravvivenza di
quanti sono colpiti da neoplasie cervico-facciali per tutte le
sedi, anche in quelle non correlate al Papilloma Virus (HPV)
come, ad esempio, l’orofaringe. Sono ancora pero’ presenti
rilevanti differenze geografiche di sopravvivenza a 5 anni
dalla diagnosi tra i diversi paesi europei, con quelli dell’Est
Europa che presentano i valori piu’ bassi (al di sotto del 30
per cento). Inoltre, la possibilita’ di sopravvivenza varia a
seconda dello stadio della malattia al momento della diagnosi:
dal 69 per cento per le persone con tumore allo stadio
“localizzato”(escludendo il rinofaringe), al 34 per cento per
quelle con tumore “localmente avanzato”. Questi i principali
dati emersi dal progetto europeo EUROCARE e presentati oggi
nell’ambito della Conferenza Stampa di lancio della terza
settimana europea di sensibilizzazione sui Tumori della Testa e
del Collo, moderata dal Professor Marco Benazzo, Direttore
Unita’ Otorinolaringoiatria Universita’ di Pavia, Fondazione
IRCCS Policlinico di Pavia. ”Ancora una volta – ha spiegato
Piero Nicolai, Presidente AIOCC e Direttore della Unita’ di
Otorinolaringoiatria dell’Universita’ degli Studi di Brescia –
A.O. Spedali Civili Brescia – questi risultati ribadiscono
l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce nei
tumori testa-collo e sottolineano la necessita’ di migliorare i
percorsi di cura dei pazienti colpiti da queste neoplasie.
Stiamo cercando di perseguire questo obiettivo con la campagna
europea Make Sense Campaign, giunta ora al terzo anno, che
intende proporre criteri qualificanti i centri di eccellenza
nei tumori della testa e del collo’.
.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.