TwitterFacebookGoogle+

Tumori, nuovo farmaco aumenta sopravvivenza malati cancro seno

Washington – Un promettente e nuovo farmaco potrebbe raddoppiare la sopravvivenza dei pazienti malati di cancro al seno. Si chiama Fasnall e sembra in grado di fermare la crescita del tumore, contribuendo a uccidere le cellule malate esistenti. In pratica, il nuovo farmaco sembra impedire un processo che alimenta la malattia. In particolare, Fasnall inibisce la normale attivita’ dell’acido grasso sintasi, un enzima che regola la crescita e la proliferazione cellulare. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni di uno studio dell’Ohio State e della Duke University, pubblicato sulla rivista Cell Chemical Biology. Lo studio e’ stato condotto su topi con tumore a seno Her2-positivo, una forma della malattia che colpisce circa una donna su 5 che riceve una diagnosi di cancro al seno. I topi che hanno ricevuto Fasnall sono sopravvissuti in media 63 giorni, piu’ del doppio della durata della vita dei topi che hanno fatto parte del gruppo di controllo. Dopo tre settimane, i tumori dei topi che hanno ricevuto il farmaco avevano circa i due terzi delle dimensioni dei tumori del gruppo di controllo. Non solo. Quando gli scienziati hanno dato alla cavie sia Fasnall che il farmaco chemioterapico carboplatino, i tumori si sono rimpiccioliti e la sopravvivenza e’ aumentata ancora di piu’. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.