TwitterFacebookGoogle+

Tumori: radioterapia puo' inibire sistema immunitario

(AGI) – Londra, 8 set. – Pur essendo uno strumento importante
per la lotta ai tumori della pelle, la radioterapia potrebbe in
alcuni pazienti peggiorare le cose. Uno studio dell’Icahn
Medical School di New York, pubblicato sulla rivista Nature
Immunology, ha scoperto che alcune cellule all’interno del
tumore possono resistere agli effetti del trattamento. In
particolare, le cellule di Langerhan, ovvero le cellule
dendritiche che si trovano nell’epidermide, dopo esser state
colpite dalle radiazioni, innescano la creazione di altre
cellule che sopprimono la risposta immunitaria del corpo.
Secondo i ricercatori, lo fanno migrando verso i linfonodi,
innescando a loro volta la creazione di “cellule T regolatorie”
che indeboliscono la risposta immunitaria del corpo. Le
rimanenti cellule cancerose che sopravvivono alle radiazioni
sono in grado di moltiplicarsi. Precedenti studi hanno rilevato
che la chemioterapia e la radioterapia possono indebolire
temporaneamente il sistema immunitario, causando una
diminuzione del numero di globuli bianchi prodotti nel midollo
osseo. Un editoriale di accompagnamento al nuovo studio
suggerisce che “per quanto possibile, andrebbe evitata
l’irradiazione delle principali aree della pelle”.
.

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.