TwitterFacebookGoogle+

Tunisia, assalto jihadista vicino frontiera con Libia, 18 morti

Tunisi – Si è trasformato in un bagno di sangue l’assalto jihadista in una zona tunisina alla frontiera con la Libia. Sono almeno 18 le persone rimasti uccise, undici delle quali jihadisti, nello scontro a fuoco tra le forze della Guardia Nazionale e un gruppo di uomini armati che si erano infiltrati nel Paese. Lo ha riferito il ministro dell’Interno tunisino secondo cui gli scontri sono andati avanti per ore. Secondo fonti della sicurezza, tra i morti ci sono due poliziotti e cinque civili. I terroristi hanno preso d’assalto una postazione di controllo e un commissariato nella località di Jellal, vicino a Ben Guerdane, il capoluogo della regione a sud di Tunisi. E’ il secondo incidente amato di questo tipo in appena cinque giorni. (AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.