TwitterFacebookGoogle+

Tunisia: Isis rivendica strage turisti in spiaggia a Sousse

(AGI) – Tunisi, 27 giu. – Isis ha rivendicato sui social media la parternita’ dell’attentato contro i turisti sulla spiaggia di Sousse in Turnisia che ha causato almeno 39 morti, tra cui tedeschi, britannici e belgi, e 36 feriti. Isis aveva gia’ rivendicato l’altro attentato, quello contro una moschea a Kuwait City che ha fatto 27 vittime. L’account twitter che sostiene Isis mostra anche altre tre foto di al-Qayarawani. In una l’uomo e’ visto di spoalle mentrecammina per strada con un fucile d’assalto. Sotto si legge: “Il nostro fratello, il soldato del Califfato Abu Yahya al-Qayarawani ha raggiunto il suo obiettivo, l’Imperial hotel, malgrado le misure di sicurezza” e ha attaccato “il bordello” e ucciso 40 “infedeli”. Una radio locale aveva riferito nel pomeriggio che la polizia aveva catturato un secondo aggressore ma non e’ mai giunta nessuna conferma ufficiale della notizia. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.