TwitterFacebookGoogle+

Turchia: Ankara chiede riunione Nato, si terra' martedi'

(AGI) – Bruxelles, 26 lug. – Gli ambasciatori della Nato si riuniranno il prossimo martedi’ su richiesta di Ankara, arrivata al termine di un’operazione contro lo Stato islamico in Siria e obiettivi del Pkk nel nord dell’Iraq e l’attentato che oggi ha ucciso due agenti nel sudest, nela turca Diyarbakir. Ankara ha chiesto una riunione invocando l’articolo 4 del TRattato di alleanza, che permette di convocare gli alleati per consultazioni politiche. Da giorni il governo del presidente Recep Tayyip Erdogan ha lanciato una duplice offensiva antiterrorismo contro l’Isis, responsabile del massacro dei giovani socialisti filocurdi a Suruc, e contro il Pkk, gruppo considerato terroristico da Turchia e Stati Uniti ma fino a oggi vero baluardo militare insieme ai curdi del Pyd siriano di fronte all’avanzata dello Stato islamico in Medio Oriente. I militanti curdi hanno fatto sapere di considerare conclusa la tregua con Ankara proclamata nel 2013, in seguito all’avvio dei negoziati. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.